Libri e pubblicazioni

Dvd, pubblicazioni e libri sul tema della demenza disponibili presso la sede di AIMA Onlus Reggio Emilia.

dvd al di là del tempo oltre le parole - libri sulla demenza e l'Alzheimer

Dvd: AL DI LA’ DEL TEMPO, OLTRE LE PAROLE
Anno: 2015
Regia di: Giuditta Mora, Fantommediafilm.com
Prodotto da: AIMA Associazione Italiana Malattia di Alzheimer Onlus Reggio Emilia
Trailer: clicca qui

Il docufilm Oltre il tempo, al di là delle parole racconta il progetto dei Caffè Incontro come esempio di un modo di stare insieme che fa crescere tutti: le persone malate e quelle sane, i volontari e i familiari, gli operatori e gli “amici del Caffè”. Certo non da soli, non senza aiuti, non senza la possibilità di confronto o anche di sfogo che vengono offerti nello spazio di tempo vissuto nei Caffè.
Con questo docufilm Aima mostra in modo partecipato ed emozionante come, all’interno dei Caffè, il tempo da passare insieme possa essere ancora pieno di vita, di dignità e di piacere, sia per le persone con disturbi cognitivi che per i loro familiari. Infatti la condivisione, nel rispetto e nella valorizzazione delle peculiarità individuali, non può che arricchire ciascuno nello scambio che avviene tra le persone che si riconoscono nella reciproca dignità e significato.
“Al di là il tempo”, perché gli anni si confondono e i genitori, che sono ormai morti, rivivono nei figli o nel coniuge, mentre il passato coincide con il presente che solo ha valore e che dura un attimo e per sempre. “Oltre le parole”, perché quando le cose che si sentono pronunciare non hanno più senso, quello che importa è ciò che viene comunicato da un abbraccio, da una mano – che, accarezzando,  calma e rassicura – dallo sguardo e dal sorriso.
Allora, liberi dal tempo e nella verità di ciò che siamo nel linguaggio dei nostri gesti, possiamo scoprire come sia possibile star bene, divertirci, commuoverci e stupirci con coloro che, ancora troppo spesso, si preferisce tenere in casa perché procurano imbarazzo, o vergogna. E’ possibile star bene con chi, nella solitudine e nella fatica dell’accudimento quotidiano, ci appare per quello che ha perso, per quello che non è più capace di dare e di fare mentre, insieme agli altri, ci sorprende per l’arguzia, per la tenerezza, per ciò che è ancora capace di dare e di fare.

 

 

 

La dieta anti-Alzheimer - libri sulla demenza e l'Alzheimer

Titolo:LA DIETA ANTI – ALZHEIMER: RICETTE PER LA SALUTE DEL CERVELLO
Autori: 
Marwan Sabbagh: Neurologo e Geriatra specializzato in Demenza, è Direttore del “Banner Sun Helt Research Institute”, uno dei più rinomati Istituti di Ricerca Sull’Alzheimer. Ricercatore in Neurologia presso la “University of Arizona College of Medicine” di Phoenix, è autore del volume The Alzheimer’s Answer e ha curato il volume Palliative Care for Advanced Alzheimer’s and Dementia.
Beau MacMillian: Chef presso il ristorante Sanctuary di Camelback Mountain, è stato coopresentatore dello show Worst Coocks in America  su Food Network, ha partecipato a  The Next Iron Chef, The Best Think I Ever Ate Chopped  All-Stars.
Edizione Italiana a cura di Fabio Piccini: Medico e Psicoanalista membro ordinario dell’International Association for Analytical Psychology (IAAP), ha dedicato la maggior parte della Sua carriera allo studio e al trattamento della patologia del comportamento alimentare. Ricercatore in scienza della nutrizione presso la Facoltà di Medicina dell’Università Politecnica delle Marche, è autore di numerosi articoli e testi tra cui: Anoressia, Bulimia, Binge Eating Disorder (Centro Scientifico), Pane Al Pane e Vino Al Vino (Franco Angeli), La Dieta Più Antica Del Mondo (Baldini Castoldi e Dalai).
Testo Edito da: Plan Milano
In questo libro – unico nel suo genere nel panorama editoriale italiano – un neurologo e uno chef suggeriscono un vero e proprio ricettario per la prevenzione dell’Alzheimer a tavola, facendo ricorso alle informazioni validate dalla ricerca scientifica più recente.
Il libro propone 100 ricette facili e alla portata di tutti, utili per preparare bevande, colazioni, spuntini e antipasti, zuppe, insalate e sandwich, piatti principali, verdure, cereali e legumi, condimenti e salse.
Le ricette proposte, deliziose, salutari e di facile esecuzione, non solo fanno bene al cervello, ma aiutano anche a proteggere il cuore e a preservare la linea, proponendo uno stile alimentare dalle forti influenze mediterranee e asiatiche, in grado di soddisfare anche i palati più raffinati.

 

 

 

Più o meno qui vicino - libri sulla demenza e l'Alzheimer

Titolo: PIU’ O MENO QUI, VICINO AL CUORE
Anno: 2011
Pagine: 159
Autore: Rosangela Percoco
Nata nel 1957 fino al 1993 ha fatto l’insegnante, poi il copy per alcuni personaggi dei fumetti. Oggi dirige il mensile di Lupo Alberto, della casa editrice McK, di cui cura anche la posta dei lettori. Tiene laboratori di scrittura creativa presso il dipartimento di Comunicazione sociale della Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Milano.
L’incontro con A.I.M.A. l’ha rafforzata in quest’idea: ricordare quelli che dimenticano significa saldare la nostra identità.
Rendere la loro vita degna di essere vissuta fino alla fine ci aiuta a costruire una memoria collettiva.
Testo Edito da: A.I.M.A. – Nazionale
Cuore le sembrava una parola troppo grande. Ha trovato più onesto scrivere “più o meno qui, vicino al cuore”.
Perchè tutte le storie che Rosangela scrive si aggirano nei paraggi del cuore: quella del vecchio funambolo che si sente più smarrito adesso con i piedi per terra di quando da giiovane attraversava il cielo su un filo.
Quella del musicista a cui la Storia ha portato via molte pagine della memoria, ma non la musica dalle dita.
Poi c’è Agata, che non si separa dalla sua scatola di latta da quel famoso dodici gennaio; nonno e nipote esploratori che salvano il lago rosso, e la piccola Aurora che chiede a Babbo Natale di aggiustarle il nonno. E la donna che balla sul meridiano di Greenwich e parla, da un aldilà, dell’importanza di trapassare dentro una cassa in legno solido che protegga sogni e affetti, ed Elena e Guido, che si erano tanto amati, e chissà che cosa cercano adesso uno dall’altra nell’ultimo tratto di strada …
Tutti lì, vicino al cuore di Rosangela, pronti a traslocare nel cuore di chi saprà accoglierli.

 

 

Rughe Arrugas - libri sulla demenza e l'Alzheimer

Titolo: “RUGHE” (Graphic Novel)
Anno: 2008
Pagine: 108
Autore: Paco Roca
Valencia 1969 – è un artista eclettico, capace di raccontare e disegnare diversi tipi di storie con la stessa intensità emotiva. Autore di diversi graphic novel, tra i quali Gog, Il gioco lugubre, Figli della Alhambra e Il faro – Tunué – premiato come miglior sceneggiatura realistica dal Diario de Avisos di Tenerife, è tradotto in Francia e Italia. Rughe, apprezzato dai lettori e dalla critica specialistica, è unitamente considerata come una delle migliori opere del fumetto contemporaneo)
Testo edito da: “Tunué” – Prospero’s Books
La mente di alcuni uomini è simile ad una biblioteca nella quale i libri si accatastano in montagne di carta ingiallita, popolata di sogni e di fantasie. Il logorio di tutta una vita li ricopre di rughe, e alcuni vedono le lettere delle loro pagine dissolversi, foglio dopo foglio, finchè diventano completamente bianche. Malgrado questo, le più intense emozioni sopravvivono, preservate come un tesoro nascosto in un’isola lontana.

 

 

 

Facciamo che eravamo - libri sulla demenza e l'Alzheimer
Titolo: FACCIAMO CHE ERAVAMO…
Anno: 2006
Pagine: 29
Autore: Silvia Roncaglia
Testo edito da: San Paolo
Paolino e nonno Aldo vanno spesso a giocare ai giardini. Il nonno ha inventato il gioco del facciamo che eravamo pirati o cavalieri, cuochi o maghi. Un giorno però nonno Aldo non ricorda più la strada per tornare a casa. E’ l’inizio di una malattia che si chiama Alzheimer. Passa il tempo e i ricordi volano via, nonno Aldo purtroppo, non riconosce neanche chi ha di fronte. Tocca a Paolino, che adesso è grande, trovare un nuovo modo di giocare con lui.

 

 

 

Mia nonna è diversa dalle altre - libri sulla demenza e l'Alzheimer

Titolo: MIA NONNA è diversa dalle altre
Autore: Mercé Aránega
Testo edito da: A.I.M.A. (Ass. Italiana Malattia di Alzheimer)
“Sono Gianni, ho sette anni, vado alla scuola elementare e vivo con la mamma, il papà e la nonna. Mia nonna, che è la protagonista della storia, ha una malattia che si chiama Alzheimer, e per questo è una nonna diversa dalle altre, perché perde la memoria e ha bisogno della nostra compagnia per tutto il giorno … ”

 

 

 

Mi manchi - libri sulla demenza e l'Alzheimer
Titolo: “MI MANCHI
Anno: 1997
Pagine: 131
Autore: Nadine Trintignant
Nata a Nizza, moglie dell’attore e regista Jean Luis Trintignant, è cineasta e sceneggiatrice di una quindicina di film tra cui ça n’arrive qu’aux autres, Premier voyage, L’été prochain.
Testo edito da: A.I.M.A. (Ass.Italiana Malattia di Alzheimer)
“Mi Manchi” è una lunga lettera all’amatissimo fratello Christian Marquand, attore notissimo negli anni Cinquanta e Sessanta. Scritta con taglio di sceneggiatura, contrappone i ricordi di un vivissimo passato a quelli drammatici del periodo di malattia. E’ un libro affettuoso, delicato, commovente e brillante. Racconta con intensità il rapporto tra fratelli, l”ambiente cinematografico spensierato e trasgressivo di quegli anni, il dramma dell’Alzheimer e le tappe del suo svolgersi.

 

 

 

Vademecum Alzheimer - libri sulla demenza e l'Alzheimer
AA.VV.
Vademecum Alzheimer
Un manuale di istruzioni per imparare a “maneggiare” la malattia di Alzheimer. La competenza degli esperti si unisce all’esperienza dei tanti familiari incontrati da AIMA e insieme diventano guida, consigli, sostegno, per chi oggi affronta il dramma della malattia. Con un’appendice del CENSIS su tutti i “numeri” dell’Alzheimer.

 

 

 

In viaggio con Luigi - libri sulla demenza e l'Alzheimer
Titolo: IN VIAGGIO CON LUIGI
Autore: Carla Gandolfi, Piero Angelo Bonati
Testo edito da: Statidiluogo/Diababis
In viaggio nella metamorfosi in questo caso dovuta alla malattia di Alzheimer, è in realtà un viaggio nella metamorfosi della vita che accomuna tutti gli uomini. Il libro vuole essere un aiuto per affrontare un viaggio lungo e difficile, ma possibile.