Diagnosi della malattia di Alzheimer

La diagnosi della malattia di Alzheimer è possibile anche nella fase precoce della malattia, quando cioè si manifestano i primi sintomi. Una diagnosi tempestiva è estremamente importante: per informare in modo corretto e completo i familiari; per permettere alla persona ancora consapevole di prendere decisioni sul proprio patrimonio e sul proprio futuro; per programmare gli interventi assistenziali; per distinguere la malattia di Alzheimer da altre forme di demenza; per impostare al più presto il trattamento farmacologico.

Per la diagnosi sono necessari alcuni esami del sangue (per escludere malattia generali che possono influenzare le funzioni cognitive), esami di imaging cerebrale come TAC, Risonanza Magnetica, SPECT e PET, e la valutazione neuropsicologica che permette di fare un bilancio delle funzioni cognitive e di seguirne l’evoluzione nel tempo.

La diagnosi può essere fatta da un neurologo, un geriatra, uno psichiatra, con l’aiuto dello psicologo per la valutazione neuropsicologica. È bene rivolgersi a specialisti qualificati e a centri diagnostici specifici. In provincia di Reggio Emilia esiste un Centro o Ambulatorio per i Disturbi Cognitivi in ogni Distretto e un centro Provinciale con sede ad Albinea; inoltre vi è anche un ambulatorio presso l’Arcispedale S. Maria Nuova (Neurologia).

Un adeguato percorso diagnostico è necessario poiché oltre alla malattia di Alzheimer esistono moltissime altre cause di demenza, alcune anche trattabili con terapie e interventi specifici.

La seconda forma di demenza è quella vascolare, causata dall’accumularsi di lesioni vascolari cerebrali come ictus oppure piccole lesioni con scarsi sintomi clinici che però col tempo possono portare ad una danno significativo in persone che presentano fattori di rischio vascolare come ipertensione, diabete, aumento del colesterolo, fumo.

Molto importante è una diagnosi accurata nelle persone più giovani, fra i 40 ei 65 anni, spesso ancora in attività lavorativa e con figli adolescenti, in cui l’impatto della malattia non correttamente diagnosticata può avere gravi conseguenze.

La malattia di Alzheimer:­
Che cos’è
Come si manifesta?
Le terapie
Consigli pratici