Testimonianze

Angela socia AIMA testimonianzaAngela, figlia di Luciana, racconta:
“L’associazione è stata la risposta a tanti miei problemi: frequentando altri familiari e operatori arrivano anche le risposte più concrete. […] Penso che AIMA mi abbia accompagnata nel percorso di accettazione della malattia e mi abbia aiutata a fare lo scatto decisivo: grazie a questo scatto ho capito che potevo vivere ancora, che dovevo farlo.”

Per leggere la testimonianza di Angela, figlia di Luciana —> clicca qui.