Organi Sociali AIMA Reggio Emilia

Scarica l’Organigramma in pdf: Organigramma AIMA Onlus Reggio Emilia

Gli Organi Sociali AIMA Reggio Emilia sono l’Assemblea dei Soci e il Consiglio Direttivo. Tutte le cariche associative e le prestazioni fornite dagli aderenti sono gratuite.

L’Assemblea dei Soci è costituita da tutti i soci persone fisiche, è convocata dal Presidente e delibera su:

  1. elezione del Consiglio Direttivo ogni tre anni;
  2. approvazione del programma annuale di attività predisposto dal Consiglio Direttivo;
  3. modifiche statutarie e regolamentari;
  4. approvazione rendiconto consuntivo e bilancio preventivo e approvazione della relazione del Consiglio relativa all’esercizio precedente;
  5. opposizione del Socio escluso;
  6. proposta del Consiglio riguardante l’esclusione di un Consigliere;
  7. autorizzazione o ratifica di atti del Consiglio su questioni non previste da statuto o regolamento;
  8. entità della quota annuale.

Il Consiglio Direttivo rimane in carica 3 anni ed elegge tra i Consiglieri il proprio Presidente e il Vicepresidente. I Consiglieri attuali sono stati eletti dall’Assemblea dei Soci del 20 maggio 2016 per il triennio 2016-2019:
– presidente, Simonetta Cavalieri
– vicepresidente, Renata Azzali
– consiglieri, Liliana Belcuore, Paolo Fantuzzi, Luisa Franceschi, Margherita Ieran, Fabrizia Marmiroli, Gianfranco Pellegrini e Argentina Viappiani
– osservatori permanenti, Enrico Ghidoni, Claudio Iotti e Alessandra Mizzi.

Il Consiglio compie tutti gli atti ritenuti opportuni per il perseguimento delle finalità dell’Associazione, in particolare:

  1. formula il programma generale di attività annuale;
  2. cura l’attuazione del programma annuale e adotta tutte le delibere necessarie a tal fine;
  3. predispone il rendiconto consuntivo e il bilancio preventivo che rimette, unitamente alla relazione sulla gestione e alla relazione del collegio sindacale, all’approvazione dell’Assemblea;
  4. delibera contribuzione straordinaria per il finanziamento di determinate specifiche attività;
  5. delibera l’esclusione del Socio;
  6. delibera di adire l’autorità giudiziaria civile e penale autorizzata dall’assemblea;
  7. designa, se l’Associazione è costituita da più di trenta iscritti, un delegato ogni 30 iscritti ulteriori rispetto ai primi trenta; i delegati, insieme al Presidente, rappresenteranno l’Associazione all’Assemblea dei soci di AIMA Nazionale;
  8. può delegare a singoli Consiglieri specifici poteri per la realizzazione di determinate operazioni o iniziative.

Il Presidente:

  1. ha la legale rappresentanza dell’Associazione e la firma sociale;
  2. convoca e presiede l’Assemblea dei Soci e vigila affinché siano rispettate le norme statutarie;
  3. sovrintende alle attività dell’Associazione e all’esecuzione delle delibere degli organi sociali;
  4. in caso di effettiva e documentata urgenza può esercitare i poteri del Consiglio riferendo allo stesso tempestivamente e in ogni caso nella riunione immediatamente successiva.

In caso di impedimento del Presidente, le sue funzioni sono svolte dal Vicepresidente al quale spetteranno gli stessi poteri e doveri del Presidente e che ricoprirà tale ruolo fino al rientro nelle proprie funzioni del Presidente stesso.

Per ulteriori informazioni sull’Associazione vedi:
Obiettivi
Valori
Attività
Relazione di Missione
Statuto